6 aziende tecnologiche che non sono cattive

Puoi (principalmente) sopravvivere senza Google, Facebook, PayPal e gli altri. Ecco i pro e i contro delle alternative.

Lo dirò solo in anticipo. Se stai cercando di abbandonare le tecnologie prevalenti a favore di quelle più sicure e meno sfruttanti, dovrai accettare un livello di inconveniente. La convenienza è un potente motivatore per continuare a utilizzare Google, Facebook, PayPal, ecc. Ma negli ultimi mesi ho deciso di iniziare a disertare me stesso.

Ho quattro motivazioni principali per spostare parte della mia vita verso diversi prodotti:

  1. Privacy: la privacy è un diritto umano e una risorsa vitale per le società libere. Dovremmo tutti supportare quelle aziende e organizzazioni non profit che lavorano per preservare il diritto alla privacy del pubblico.
  2. Democrazia: potenti società della Silicon Valley hanno iniziato a esercitare la loro ideologia nel regno politico. Ma i loro interessi aziendali non si allineano sempre con l'interesse pubblico.
  3. Uguaglianza: i prodotti della Silicon Valley come Uber e Upwork creano squilibri di potere senza precedenti tra datori di lavoro e lavoratori, limitando la capacità dei lavoratori di ottenere un equo compenso. (Purtroppo non ho trovato alternative praticabili a queste).
  4. Indipendenza personale: quando vaste porzioni della mia vita si fondono indissolubilmente con prodotti costruiti da poche aziende, mi sono arreso a loro con parte della mia agenzia. Più opzioni significano più controllo. Più opzioni significa anche sostenere mercati più competitivi, dal momento che il governo non sembra più preoccuparsi dei monopoli.

Per prima cosa ho eliminato la mia app di Facebook. Stava occupando un sacco di spazio sul mio telefono e ho scoperto che l'accesso al sito tramite il mio browser ha inibito il controllo impulsivo di Facebook. Poi a poco a poco ho iniziato a provare nuovi servizi - social media, e-mail, browser web - lavorando verso una transizione totale. Non ci sono ancora arrivato. Ciò ha comportato tempo, sforzi e disagi. Ma nel complesso mi sento meglio su come utilizzo i servizi Internet (e su come mi usano).

Quindi sto scrivendo questo post per darti una panoramica dei servizi che ho usato, insieme ai pro e contro come li vedo. Nota gentile: non sono un mago della tecnologia e non sono un esperto di questi prodotti. Ho studiato a fondo queste cose, ma se vedi qualcosa di sbagliato, non sei d'accordo con una dichiarazione o pensi che ho perso l'occasione di evidenziare un altro servizio, per favore fammi sapere nei commenti.

diaspora *

Una piattaforma social media senza pubblicità con server decentralizzati

Diaspora * (l'asterisco fa parte del marchio) è un social network creato dalla Fondazione no profit Diaspora. Il software che utilizza è open source, il che significa che chiunque può esaminarlo e modificarlo. Ancora più importante, le tue informazioni non vengono fornite a una singola entità che può manipolarle e venderle a scopo di lucro, ma piuttosto sono archiviate su una rete di server in tutto il mondo (o puoi ospitarle sul tuo server). Puoi anche usare Diaspora * in forma anonima se vuoi. Maggiori informazioni su come funziona qui.

Professionisti:

  • Non ci sono annunci È meno fastidioso e nessuno sta raccogliendo le tue informazioni a scopo di lucro.
  • L'interfaccia di Diaspora * è più simile a Twitter che a Facebook in quanto vedi tutti i post nel tuo "stream" (equivalente al tuo wall) e non solo ciò che l'algoritmo ha scelto per te in base al tuo precedente impegno. Puoi creare il tuo stream seguendo gli utenti e gli hashtag. C'è anche un feed pubblico, che mostra tutti i post pubblici su tutta la rete.
  • Apprezzo la stessa comunità, che sembra più articolata e positiva rispetto a quella di altre reti. Ovviamente ci sono molti Deep Stater e anarchici rivoluzionari. Ma anche loro sembrano amichevoli. E mi sono imbattuto in molti fantastici articoli e idee che non emergono davvero nella mente dell'alveare di Facebook.
  • Se vuoi ancora usare Facebook e Twitter, la maggior parte dei "pod" di Diaspora * (il loro nome per i singoli server) ti consente di collegare quegli account e pubblicare contemporaneamente.

Contro:

  • Nessuno dei tuoi amici è lì. E per la maggior parte delle persone, questo è un affare. È più divertente uscire con i tuoi migliori amici che un gruppo di estranei.
  • Il design è super old-school. Non hanno molti soldi per lo sviluppo di nuove funzionalità. Un amico che ha provato Diaspora * nel 2011 mi ha detto che l'interfaccia non è cambiata molto da allora.
  • Mentre Facebook ti bombarda con fastidiosi meme e pubblicità che ritieni siano rilevanti per te, in Diaspora * vieni colpito da qualsiasi cosa taggata con un hashtag che segui. Quindi finisci per vedere un effetto Instagram, dove potresti vedere molti contenuti in lingua straniera e spam. (Puoi scegliere di ignorare gli utenti in modo permanente e contrassegnare lo spam.)
  • Diaspora * ha una funzione di chat, ma è super glitch. E se smetti di usare Facebook Messenger, probabilmente perderai molti messaggi di persone che non sanno che hai smesso di controllarlo.

Conclusione: poiché Diaspora * è meno popolare e l'interfaccia è meno accattivante, trovo di non esserne dipendente. Lo controllo come controllo Twitter: ogni tanto, quando voglio vedere cosa sta succedendo nel mondo o condividere qualcosa che ho trovato interessante. Devo ancora usare Facebook per lavoro e voglio ancora condividere gli aggiornamenti della vita con amici lontani, il che significa che non sto totalmente raccogliendo i benefici di "lasciare Facebook". Ma perdo meno tempo durante il giorno e quando ottengo risucchiato in una tana di coniglio Diaspora *, almeno non sta combattendo troll o scorrendo interminabili meme senza cervello.

ProtonMail

Email sicura, privata e con sede in Svizzera sviluppata da scienziati del CERN

ProtonMail è un servizio di posta elettronica basato su browser con crittografia end-to-end sviluppato da Proton Technologies con sede a Ginevra. (Divulgazione: attualmente sto cercando di trovare un lavoro presso ProtonMail. Aggiornamento: ho ottenuto il lavoro.) La società si propone di bilanciare privacy e sicurezza con l'accessibilità. Quindi il prodotto è gratuito (con aggiornamenti a pagamento per più spazio di archiviazione, ecc.) Ed estremamente intuitivo. Non è necessario inserire informazioni personali per creare un account.

Professionisti:

  • Le tue e-mail sono totalmente private. I messaggi vengono archiviati in formato crittografato e la società non ha accesso alle password degli account o alle chiavi di crittografia. La società memorizza metadati non crittografati, come righe dell'oggetto e indirizzi e-mail mittente / destinatario. Ma questo sembra essere per motivi pratici, come consentire agli utenti di cercare e-mail nella posta in arrivo. L'unico modo in cui chiunque potrebbe costringere la società a consegnare e-mail e metadati (illeggibili, crittografati) (diciamo, per motivi di sicurezza nazionale) sarebbe con un ordine del tribunale cantonale di Ginevra o della corte suprema federale svizzera. Maggiori informazioni su privacy e sicurezza qui.
  • Ci sono molte funzioni interessanti, come la comunicazione effimera in stile Snapchat e la possibilità di inviare messaggi crittografati a utenti non ProtonMail.
  • L'interfaccia utente è costruita pensando ai non geek. Quindi non c'è davvero alcuna curva di apprendimento che si sposta.
  • Il server principale di ProtonMail è abbastanza profondo da resistere a un attacco nucleare, nel caso in cui qualcuno bombardi la Svizzera.
  • È senza pubblicità.

Contro:

  • In questo momento c'è un grosso svantaggio di ProtonMail: la funzione di ricerca non include il testo dal corpo delle email. Quindi, diversamente da Gmail, che utilizza il potente motore di ricerca di Google per trovare aghi nel tuo pagliaio di corrispondenza, ProtonMail è incompatibile con il modo in cui la maggior parte di noi utilizza la posta elettronica. Naturalmente, c'è una buona ragione per questo: il corpo della tua email è crittografato sul server. (La società ha dichiarato che a dicembre ha "una soluzione in arrivo.")
  • È difficile effettuare una transizione difficile dalla tua attuale e-mail a ProtonMail. I tuoi contatti continueranno a utilizzare il tuo vecchio indirizzo email. Anche se imposti l'inoltro e l'eliminazione della posta, Google (ad esempio) avrà comunque accesso a tutte le tue email in arrivo.
  • Non puoi perdere la tua password o perderai tutte le tue email. Questo perché la tua chiave di crittografia si basa sulla tua password, a cui ProtonMail non ha (o desidera) accedere. (Esiste, tuttavia, un'opzione per inserire un indirizzo e-mail di backup in cui è possibile recuperare l'accesso al proprio account, sebbene ciò crei un problema di sicurezza.)

Conclusione: adoro la filosofia di questa azienda. Sono persone super intelligenti che costruiscono tecnologie universalmente accessibili per preservare i diritti di base. Anche se il loro prodotto potrebbe non essere adatto a te in questo momento, dovresti supportare ciò che stanno facendo creando un account e utilizzandolo quando puoi.

DuckDuckGo

Un motore di ricerca che non raccoglie o condivide le tue informazioni personali

Hai quasi sicuramente sentito parlare di DuckDuckGo. È l'alternativa preferita al motore di ricerca di Google. Credendo nella superiorità di Google di ottenere risultati di ricerca pertinenti, ho resistito a lungo usando DuckDuckGo. Sì, a volte è utile avere un browser che ricordi le tue ricerche precedenti, sappia dove ti trovi nello spaziotempo e ti dice quanti risultati ci sono per una data ricerca (3.700.000 risultati in 0,59 secondi!). Ma soprattutto, vuoi solo che la tua domanda abbia una risposta o che una pagina web compaia nei primi pochi risultati.

Professionisti:

  • Ha molte funzionalità che rendono Google così utile, inclusi quei frammenti di informazioni che appaiono senza farti cliccare. Ad esempio, se cerchi "123 Pleasant Street Morgantown", ottieni le recensioni di Yelp per il mio bar della Virginia Occidentale preferito. Se cerchi "Ultimamente", otterrai la prima frase della pagina di Wikipedia per la rivista che modifico.
  • In molti modi, i risultati della ricerca che appaiono in DuckDuckGo sono più affidabili di quelli che appaiono in Google. Questo perché DuckDuckGo utilizza "fonti" che sceglie. Pertanto, mentre Google fa affidamento su algoritmi in grado di creare bolle di filtro e cicli di feedback, DuckDuckGo limita tale rumore selezionando fonti di informazioni affidabili e visualizzando gli stessi risultati per le stesse ricerche per tutti. Non otterrai molti risultati dai produttori di contenuti che cercano di giocare con il sistema con backlink e densità di parole chiave.
  • Non ricevi annunci pubblicati sulla base della cronologia di ricerca precedente. Guadagnano con annunci basati sui termini di ricerca e programmi di affiliazione con Amazon ed eBay.
  • Google pone maggiormente l'accento sulla prima pagina dei risultati, restringendo la varietà di informazioni che sei condizionato a ricevere. DuckDuckGo ha uno scorrimento continuo, che ti incoraggia a visualizzare una maggiore varietà di collegamenti.
  • I video di YouTube e altri siti di video sono incorporati nei risultati di ricerca, quindi puoi riprodurli senza fare clic fuori sede.

Contro:

  • La funzione di ricerca delle notizie non è eccezionale. I risultati sono limitati e non ordinati.
  • Non ha tutti i fantastici strumenti di ricerca ausiliari come i libri di Google e le ricerche Scholar. Né ha Translate. L'offerta DuckDuckGo più vicina è quella che chiama! Bang, che consente di accedere rapidamente alle funzioni di ricerca di migliaia di siti Web specifici. Non lo trovo! Bang tutto ciò che è utile perché le funzioni di ricerca di molti siti Web non sono molto utili.
  • La ricerca di immagini non ti consente di filtrare i risultati per Creative Commons, quindi se stai cercando immagini "etichettate per il riutilizzo", dovrai trovare un motore di ricerca diverso.

Conclusione: quindi hai due motori di ricerca sostanzialmente equivalenti. Uno monitora il tuo comportamento online e l'altro no. Non vedo molti motivi per impostare automaticamente il motore di ricerca di Google, tranne quando DuckDuckGo non offre la funzione specifica di cui hai bisogno per una determinata ricerca.

Coraggioso

Un browser Web che blocca annunci e tracker

Ci sono così tanti browser Web tra cui scegliere, e molti sono molto bravi, con recensioni sterili dai fanatici della privacy. La mia esperienza con i browser consiste negli anni '90 Netscape e Internet Explorer, Safari, Firefox, Chrome e ora Brave. Quindi non sono un grande esperto e non sono schizzinoso. Le persone su Reddit sembrano preferire Firefox perché offrono più configurazioni di privacy, ma concordano anche sul fatto che le impostazioni predefinite di Brave sono piuttosto buone.

Professionisti:

  • L'impostazione predefinita blocca gli annunci. Quindi, tranne in rari casi, non vedrai mai un annuncio. (Alcuni siti, come The Atlantic, ti chiedono di acquistare un abbonamento o disattivare il blocco degli annunci prima di farti vedere i contenuti.)
  • Brave impedisce ai siti di rintracciarti. Pertanto, anche se scegli di caricare annunci per determinati siti, questi non potranno comunque utilizzare il re-marketing.
  • Su siti ricchi di pubblicità, come Time.com, le pagine si caricano in modo significativamente più veloce.

Contro:

  • Il blocco degli annunci danneggia i publisher che dipendono dalle entrate pubblicitarie per pagare i propri autori. Brave sta parlando dell'implementazione di un sistema di "token di attenzione" in cui gli editori potrebbero essere compensati per le entrate perse degli annunci mentre si guadagna denaro dagli annunci visualizzati da Brave. Ma come ha sottolineato Ars Technica, è una specie di modello di merda. "Generalmente è piuttosto disapprovato incollare i tuoi annunci davanti a quelli di qualcun altro."
  • Mi sembra che non tutti i siti vengano caricati più velocemente. Ad esempio, DuckDuckGo cerca in Brave il caricamento più lentamente per me rispetto a Google cerca in Chrome. Mentre Brave si commercializza in base alle "ore di tempo" che risparmierai ogni anno, non l'ho trovato complessivamente molto più veloce.
  • Supporta solo alcune estensioni, esclusa quella da cui dipendo soprattutto nel mio lavoro: Google Translate. (Sono abbastanza sicuro che l'estensione Translate realizzata da Google sia disponibile solo in Chrome.)

Conclusione: non sono ancora completamente venduto su Brave. Il blocco degli annunci è davvero carino e l'interfaccia è semplice e pulita. Gli annunci odiosi scompaiono e molti siti si caricano più velocemente. Ma senza Google Translate, ho trovato difficile smettere di usare Chrome per certe cose.

Aggiornamento dell'11 / 11/17: oggi ho iniziato a utilizzare Opera e finora mi piace molto di più. Brave si è bloccato in modo casuale (ad esempio, farei clic su una scheda e non è successo nulla). Quindi volevo provarlo. Le pagine sembrano caricarsi più velocemente. Include una traduzione senza interruzioni della pagina basata su Google. Blocca annunci e tracker. E include una VPN integrata gratuita fornita da Surfeasy. Lo sto ancora provando, ma penso di poter eliminare Chrome ora.

Coinbase

Invia denaro alle persone in modo economico e pseudonimo tramite criptovaluta

Coinbase è un'ottima alternativa a PayPal, Venmo (di proprietà di PayPal), Google Wallet e altri servizi di trasferimento di denaro (come le banche) che non sono sempre privati, possono addebitare commissioni elevate e beneficiare personaggi spiacevoli, come l'amico di Trump Peter Thiel. PayPal è noto per bloccare account aziendali e di beneficenza per motivi discutibili. (PayPal e Coinbase hanno tuttavia annunciato una partnership che consentirebbe agli utenti PayPal di inviare Bitcoin.)

Professionisti:

  • Coinbase ti consente di inviare denaro in tre criptovalute: Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Ti consente anche di archiviare valuta fiat (dollari, sterline, euro) nel tuo account se preferisci evitare la volatilità nei mercati delle criptovalute. (Ultimamente la volatilità di BTC ha avuto una tendenza al rialzo, raddoppiando il suo valore negli ultimi due mesi.)
  • Puoi inviare fondi all'indirizzo di valuta digitale del destinatario o, come PayPal, semplicemente al suo indirizzo di posta elettronica.
  • Vi è molta più privacy in una transazione di criptovaluta rispetto alla maggior parte degli altri servizi di pagamento, che sono rintracciabili per te dalle società e, in caso di violazione della sicurezza, da chiunque. Per definizione, le transazioni Bitcoin sono pubbliche, con ognuna registrata nella blockchain. Ma sono pseudonimi, nel senso che è a metà strada tra molto difficile e quasi impossibile associare qualsiasi transazione a qualsiasi utente. (Sebbene alcuni ricercatori affermino che le probabilità di rimanere anonimi diminuiscono man mano che un maggior numero di venditori accetta Bitcoin come pagamento.)
  • Se Coinbase subisce una violazione dei dati e qualcuno ruba i tuoi soldi, i tuoi fondi archiviati in criptovaluta verranno rimborsati e qualsiasi importo fino a $ 250.000 (per residenti negli Stati Uniti) è assicurato FDIC.
  • Le tariffe sono piuttosto basse.

Contro:

  • Se usi Coinbase per investire in criptovaluta, c'è sempre la possibilità che perderai tutti i tuoi soldi. È un mercato non regolamentato ed estremamente rischioso. Sei stato avvisato.
  • Se stai inviando denaro a qualcuno e inserisci il suo indirizzo di valuta digitale (una lunga serie di lettere e numeri) in modo errato, un altro utente potrebbe ricevere quei fondi e sostanzialmente perderesti i tuoi soldi. A parte il possibile caso di trasferimenti via email o se in qualche modo sai a chi spedisci il denaro per sbaglio, non c'è modo di recuperare i tuoi fondi.
  • In alcuni casi, possono essere necessari fino a sette giorni per trasferire denaro dal tuo conto bancario al tuo portafoglio valuta fiat, il che significa che non è sempre il modo più veloce per inviare denaro a qualcuno. (Coinbase consente transazioni istantanee tramite carte di credito o di debito, ma queste possono avere un limite massimo di $ 200 a seconda della tua banca.)

Conclusione: utilizzo Coinbase da diversi mesi ormai per investire in criptovaluta e inviare denaro ai colleghi. Nessun problema reale finora. Preferisco di gran lunga usare questo ad altri servizi quando posso aiutarlo. (Per i trasferimenti internazionali, TransferWise è un'altra ottima opzione.)

Segnale

Un'app di chat con crittografia end-to-end che non è un'azienda

Signal è probabilmente l'app di chat gratuita più privata e sicura sul mercato. Mentre molte app di messaggistica ora offrono la crittografia end-to-end, tra cui WhatsApp, Line, Threema, ecc., Signal va oltre. La mia parte preferita di questa azienda è che in realtà non è una società (né è una organizzazione no profit, nel senso che non hanno un modello di business. Vogliono solo costruire un prodotto interessante.

Professionisti:

  • Il segnale è totalmente privato ed estremamente sicuro. L'organizzazione principale, Open Whisper Systems (che ha creato il protocollo di crittografia utilizzato da WhatsApp), non memorizza quasi nessun metadato su di te, inclusi i tuoi contatti. E poiché fanno soldi solo con sovvenzioni e donazioni (a differenza di WhatsApp, che è di proprietà di Facebook), non hanno alcun incentivo a raccogliere le tue informazioni per gli inserzionisti. Il software è open source.
  • L'interfaccia è super facile da usare e mi piace il design meglio di WhatsApp.
  • Le chiamate vocali e video sembravano molto più chiare su Signal che su WhatsApp. Non sono sicuro del perché.

con:

  • Come Diaspora *, Signal ha un problema con l'utente. Quando ho installato l'app per la prima volta, ho scoperto che solo 18 dei miei contatti utilizzavano Signal. Tredici di loro erano giornalisti. Se vuoi parlare con le persone su Signal, dovrai farle scaricare.

Conclusione: utilizzo ancora WhatsApp e Skype (che potrebbe non essere molto sicuro) più di quanto utilizzo Signal, solo perché è lì che si trovano tutti i miei amici e contatti. Ma continuerò a utilizzare Signal ove possibile per incoraggiare più persone a saltare a bordo.

Quindi non è così semplice saltare la nave su nuove piattaforme. E soprattutto se sei un utente di Google, verrai probabilmente legato a G Suite per il prossimo futuro. Ma è divertente provare nuovi prodotti. Non hai davvero niente da perdere.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di questa recensione e apprendere alcuni nuovi suggerimenti che non ho preso in considerazione. Pubblicali qui sotto. E se ti è piaciuta questa rubrica, per favore considera di supportare il mio lavoro diventando un membro.