Un'intervista a Mark Lesswing: Chief Technology Officer di Real Estate Chain

Mark Lesswing è l'ex CTO della National Association of Realtors (NAR) e il nuovo CTO della società blockchain di Boston, Real Estate Chain. Con oltre 20 anni di esperienza nel settore immobiliare e della tecnologia, Mark porta con sé non solo una profonda comprensione delle esigenze del settore, ma anche un'energia collaborativa che contribuirà a dare forma al prodotto e alla missione di REC.

Grazie per aver dedicato del tempo a condividere la tua storia, Mark. Puoi parlarci un po 'del tuo background personale?

Sono nato a Norfolk, in Virginia, mentre mio padre era nella Marina. La nostra famiglia si è successivamente trasferita a Buffalo, New York (gli inverni sono davvero ideali per i bambini!). Ora vivo a Chicago con mia moglie e il più giovane dei nostri tre figli è ancora al college. Ho anche ripreso l'idroponica poiché il movimento "Go Green" si è evoluto nel più ampio campo della sostenibilità. Tra lavoro, attività invernali e agricoltura estiva, la mia vita è abbastanza soddisfacente.

E la tua traiettoria professionale?

Ho conseguito una laurea in ingegneria industriale presso la Lehigh University, e se allora avessero avuto l'Informatica, l'avrei studiato. Ho iniziato la mia carriera professionale lavorando sugli aspetti ingegneristici di una grande lavorazione; è qui che mi sono innamorato dei robot. Fin dall'inizio, ho apprezzato il potere della tecnologia per migliorare drasticamente le nostre vite. Ho notato, tuttavia, una resistenza prevalente a quel cambiamento. Mi sono reso conto che per capire meglio e superare le obiezioni delle persone, avevo bisogno di sviluppare la capacità di leggere le persone e comunicare in modo efficace. Oltre a perfezionare le mie capacità interpersonali, ho scoperto di avere un talento per i linguaggi di programmazione mentre il mio interesse per la robotica si evolveva lavorando con sistemi di elaborazione più grandi. Molte lingue dopo, sono ancora incuriosito dall'evoluzione delle tendenze tecnologiche. Mi sveglio ogni mattina entusiasta di continuare il mio lavoro in questo campo.

Sei stato coinvolto nella formazione della Real Estate Standards Organization (RESO) e sei ancora attivo nel gruppo oggi. Puoi parlarci di come è successo e dell'importanza degli standard di dati nel settore immobiliare?

Quando ho iniziato con NAR nel 2001, gli standard di dati per l'industria stavano appena iniziando. Un gruppo di sei colleghi si era riunito e aveva pubblicato un meccanismo di condivisione dei dati chiamato Real Estate Transaction Standard (RETS). All'epoca c'erano 880 servizi di elenchi multipli, ed era mio compito spostare questo standard nel maggior numero possibile. Dopo un paio d'anni, il gruppo degli standard contava solo 24 membri. Era tempo di un'altra tattica. Ho lavorato con la leadership eletta di NAR per nominare RETS uno standard richiesto e ho contribuito a formare RESO come entità indipendente che controlla tale standard.

Il passaggio a una RESO indipendente ha comportato la crescita dell'adesione a oltre 100 aziende, ma eravamo ancora timidi del nostro obiettivo. RESO era organizzato, ma il RETS aveva bisogno di una revisione. La formattazione dei dati è stata spostata in uno standard separato chiamato RESO Data Dictionary in preparazione di un nuovo meccanismo di trasporto chiamato API Web RESO. Queste due mosse hanno portato a uno standard moderno con una forte leadership di volontari. Oggi, ci sono oltre 850 membri di RESO.

Conoscendo i dettagli granulari degli standard attuali, mi è chiaro che il prossimo contributo per RESO dovrebbe essere nell'area della blockchain. Attualmente ricopro il ruolo di copresidente del gruppo di lavoro sui registri distribuiti RESO che si sta spostando verso la nostra prima pubblicazione nel 2019. Sfortunatamente, gli standard si muovono lentamente, ma la loro adozione è fondamentale per un mercato stabile dei fornitori. Continuo a lavorare con centinaia di ingegneri e CEO di società indipendenti per trovare un terreno comune attraverso gli standard.

Come sei arrivato a far parte del team REC?

Sono stato coinvolto nella tecnologia blockchain per due anni mentre lavoravo su BlockR, una blockchain privata per le associazioni. Nonostante abbia commesso molti errori nelle prime versioni di BlockR, il progetto è stato avviato con successo alla fine del 2017. Ero impaziente di applicare le lezioni apprese nel corso di quegli anni in una nuova direzione, oltre le 1.200 associazioni con cui stavo lavorando in quel momento.

Fortunatamente, non ci è voluto molto per trovare una strada per farlo. All'inizio del 2017, poco prima del lancio di BlockR, mi ero connesso con Geoff Lewis per le nostre opinioni simili durante una conferenza blockchain. A luglio 2018, proprio quando il mio programma finalmente mi ha permesso di lavorare oltre il mondo dell'associazione, ho ricevuto una chiamata da Mike Sullivan, che stava già lavorando con Geoff. Ho incontrato la gente della catena immobiliare e mi sono sentito molto a mio agio. Eravamo spiriti affini. Sapevo che avevamo avuto qualcosa di speciale e la squadra che poteva offrire.

Ci sono molte aziende che lavorano con blockchain nello spazio immobiliare. Perché hai scelto di unirti a REC?

REC si impegna a esaminare il modo in cui viviamo i dati immobiliari e a farli funzionare per noi. Questo è abbastanza diverso dalle motivazioni di altri progetti. In realtà studiamo il problema e progettiamo una soluzione migliore. Questo è un approccio che mi è sempre piaciuto, e ora posso lavorare con altri che condividono la mia passione e i miei valori.

Quale aspetto del progetto REC ti entusiasma di più?

Penso che ciò che mi entusiasma di più sia esplorare il concetto di "dati come lavoro". Cioè, se produco o convalido i dati, dovrei essere ricompensato per questo. Naturalmente, poiché tali premi sarebbero così piccoli e frequenti, i meccanismi finanziari di oggi non possono operare in modo efficiente quel tipo di sistema di premi. L'approccio REC può.

Blockchain e tecnologia di contabilità distribuita sono posizionati in modo univoco per interrompere il settore immobiliare. In un settore così vasto, ciò avrà importanti implicazioni per un numero enorme di parti interessate a livello globale. In che modo il team REC rimarrà concentrato nel fornire valore a tutti i vari attori che intendono servire?

Questa è un'ottima domanda e ha una risposta piuttosto semplicistica: studiamo effettivamente le esigenze di ogni tipo di attore. Vediamo cosa stanno vivendo e dove stanno cercando di apportare miglioramenti. REC non riguarda solo una o due parti interessate. Ogni volta che facciamo un miglioramento, dobbiamo considerare il suo impatto su quasi una dozzina di attori distinti. È una rete piuttosto intricata. Molte persone non si prendono il tempo per studiare a questo livello. È perché REC conosce il settore immobiliare che sappiamo dove esistono queste differenze tra le esigenze delle parti interessate e quali sono. Quelli di noi che hanno lavorato nello spazio immobiliare per decenni conoscono il dolore degli utenti finali.

Nel corso della tua carriera, quali hai notato sono alcune delle chiavi per lo sviluppo di buoni modelli di business e / o team forti?

Ho scoperto che prendersi del tempo per ascoltare davvero è il più grande segreto per il team building. Se dai alla gente un minuto o due per condividere un'opinione, potrebbero sentirsi più ascoltati. Ma per attingere al vero valore della prospettiva di ogni persona, devi rallentare e dare a quei pensieri più spazio per articolare ed espandersi. Le osservazioni profonde possono essere completamente perse se non gli viene data la possibilità di marinarsi.

Successivamente, incoraggio i membri del team a preparare tre motivi per sostenere una discussione. Ci possono essere cinque o cento motivi per cui hanno ragione, ma se il caso può essere fatto con tre, tutti ricorderanno perché ci siamo diretti in una certa direzione.

Infine, raccomando di ridurre al minimo il gergo e gli acronimi, specialmente quando si sta cercando di costruire una comunità. La frase dal suono più intelligente è quella che tutti possono capire. E la messaggistica chiara paga; una persona apprezzabile pagherà più dividendi in futuro di una persona intimidita.

Come pensi che REC sarà in grado di aiutare la comunità internazionale, e quali sono alcune sfide che prevedi con il team che sta formando l'adozione internazionale?

Fintanto che la catena immobiliare continuerà ad ascoltare, annotare e relazionarsi con i problemi, dovremmo fare bene nella comunità internazionale. Non assumere mai; ascolta, fai domande e convalida. Questa semplice formula crea fiducia. La fiducia e l'affidabilità sono grandi temi con REC.

Quale prevedi sarà il più grande ostacolo tecnico di REC nei prossimi anni?

Il maggiore ostacolo per REC nei prossimi due anni sarà convincere tutte le parti a guardare le loro vite in modo diverso. Gli umani sono dipendenti dall'abitudine. La modifica della natura della relazione sui dati può effettivamente rendere tutte le parti finanziariamente sostenibili? Questo è ciò che dobbiamo dimostrare.

L'affidabilità è la chiave per mantenere la promessa della catena immobiliare. Altre industrie si stanno muovendo con successo in questa direzione dell'economia della condivisione. L'approccio REC fa questo per il settore immobiliare.

Cosa saresti più orgoglioso di realizzare entro i prossimi 5 anni?

Avere uno sconosciuto venire da me e dire: "All'inizio non pensavo che il Portafoglio Prop avrebbe funzionato, ma sai una cosa? Ha funzionato per me, nel portafoglio in pelle! ”

C'è qualcos'altro che vorresti aggiungere?

Si C'è. La tecnologia è più che mistero (o miseria) per le masse. Le generazioni che ci hanno preceduto ci hanno fornito un'ottima base per migliorare davvero la vita delle persone. Sfruttiamolo al massimo.

Questo conclude la sesta intervista della serie di interviste sulla catena immobiliare! Seguiteci su Medium e altri canali di social media per scoprire quando verranno pubblicate le interviste del resto del team, oltre alle notizie in arrivo e ai contenuti più interessanti!

Unisciti alla comunità della catena immobiliare

Unisciti a noi su Telegram
Seguici su Twitter
Seguici su Facebook
Seguici su LinkedIn
Unisciti a noi su Discord
Unisciti a noi su Reddit

realestatechain.io