Addio per ora

Vidme ha fatto molta strada come piattaforma indipendente, ma non siamo riusciti a trovare un percorso verso la sostenibilità. Stiamo costruendo qualcosa di nuovo.

AGGIORNAMENTO: Vidme è stata acquisita da Giphy e la sua missione di potenziare i creatori di video indipendenti continua a vivere come parte della piattaforma Giphy!

Arte del creatore di Vidme Pegbarians

Dopo un'attenta valutazione, il team di Vidme è giunto alla difficile decisione di sospendere il sito e le app di Vidme. Useremo questo post del blog per spiegare cosa significa per gli utenti, come siamo arrivati ​​qui e cosa ci aspetta per noi.

Cosa significa questo per gli utenti

  • Le nuove iscrizioni e i caricamenti saranno disabilitati a partire da oggi.
  • I video esistenti saranno riproducibili ed esportabili dal tuo gestore video fino al 15 dicembre a mezzogiorno PT, a quel punto verranno eliminati definitivamente dai server Vidme.
  • Tutte le iscrizioni ai canali a pagamento verranno immediatamente sospese e i video riservati agli abbonati saranno accessibili esclusivamente dai proprietari dei video.
  • Eventuali entrate insolute verranno pagate al momento della verifica entro 60 giorni.
  • Tutti gli abbonamenti a pagamento Vidme cesseranno da oggi e gli abbonati non verranno più fatturati.

Per ulteriori informazioni, consultare le Domande frequenti e inviare un'e-mail a hello@vid.me per qualsiasi domanda.

Perché abbiamo iniziato Vidme

Abbiamo avviato Vidme (inizialmente Viddme, prima che potessimo permetterci il dominio più breve) nel 2014 con la missione di aiutare la prossima generazione di animatori a trovare il loro pubblico e guadagnarsi da vivere.

All'epoca, YouTube era l'unica grande piattaforma che forniva la compartecipazione alle entrate, un sistema che spesso trascurava i creatori con un pubblico piccolo o di nicchia.

Eravamo sicuri di poter creare un nuovo tipo di piattaforma video, una più orientata alla comunità, più trasparente e più equa per i creatori. Ispirati dalla cura della folla di reddit, abbiamo anche visto l'opportunità di migliorare l'esperienza sia per gli spettatori che per i curatori, consentendo alla community di emergere sui contenuti di tendenza.

Data la grande opportunità di mercato (la spesa per gli annunci video è di $ 84 miliardi solo negli Stati Uniti) e l'imminente passaggio dalla visione lineare della televisione al video digitale, ritenevamo di poter creare una piattaforma sostenibile per raggiungere questi obiettivi.

Ciò che abbiamo realizzato

La prima funzione di Vidme è stata uno strumento di pubblicazione video in un solo passaggio: è sufficiente trascinare e rilasciare il file e Vidme genererebbe un collegamento al video che è possibile condividere ovunque, senza bisogno di un account.

La home page originale di Vidme

All'epoca, condividere video era più difficile di quanto lo sia oggi: Facebook, Twitter, reddit e altre piattaforme di grandi dimensioni non avevano video nativi, era spesso impossibile inviare file di grandi dimensioni tramite SMS e YouTube richiedeva l'accesso e la pubblicazione alla tua pagina G +. Il semplice caricamento di video in un solo passaggio di Vidme ha portato all'adozione e al traffico di massa.

In missione per costruire la community di video più adatta ai creatori del mondo, abbiamo raccolto fondi di venture capital e abbiamo rapidamente evoluto il prodotto per supportare i creatori con un set più ampio di strumenti per la pubblicazione, la costruzione del pubblico e la monetizzazione.

La prima piattaforma VOD che offre sia abbonamenti su piattaforma sia abbonamenti a pagamento, Vidme è diventata una delle prime 1.000 destinazioni più popolari sul web, raggiungendo ogni anno oltre 200 milioni di persone.

Abbiamo ospitato milioni di video, consegnato oltre 6 miliardi di visualizzazioni al pubblico di tutto il mondo e il nostro lettore è stato spesso incorporato da importanti pubblicazioni online, tra cui Huffington Post, USA Today, Mashable, People, Sports Illustrated e altro. Il nostro piccolo team di ingegneri ha sviluppato un'infrastruttura in grado di supportare migliaia di codifiche video HD simultanee e centinaia di migliaia di spettatori simultanei.

Ancora più importante, la nostra visione di una comunità più equa e favorevole ai creatori ha attirato alcuni dei creatori più talentuosi del mondo, che vanno dai videografi alle prime armi con la passione per la narrazione a star digitali affermate con milioni di abbonati. Alcuni guadagnavano migliaia di dollari al mese usando gli strumenti di patrocinio dei fan di Vidme, e molti trovavano un pubblico più vasto di quanto non avessero mai avuto prima. Una comunità energica e diversificata ha preso forma, con i fan più accaniti di Vidme che creano migliaia di video che parlano della piattaforma.

Tutto ciò è stato realizzato con meno di una dozzina di dipendenti a tempo pieno e nonostante la crescente concorrenza per l'attenzione del pubblico da parte di artisti del calibro di Netflix, Hulu e Amazon, che hanno iniziato a spendere miliardi di dollari all'anno in contenuti video.

Nel frattempo, le piattaforme più profonde come Vine (di proprietà di Twitter) e Vessel hanno chiuso, e Go90 di Verizon ha faticato a trovare una trazione comparabile nonostante abbia speso centinaia di milioni di dollari.

Quello che abbiamo imparato e perché stiamo passando a qualcosa di nuovo

Sebbene crediamo ancora che il mondo trarrebbe grandi benefici da una piattaforma video ideata per la prima volta, non siamo riusciti a trovare un percorso per la sostenibilità finanziaria. Ecco i principali ostacoli che abbiamo incontrato nei nostri tentativi:

Monetizzare i contenuti generati dagli utenti è sempre più impegnativo

  • Gli inserzionisti vogliono rivolgersi a un pubblico specifico, il che significa che una nuova piattaforma che non memorizza reperti di dati personali degli utenti è in grave svantaggio rispetto a Facebook e Google, che combinano il controllo del 60% della spesa pubblicitaria online negli Stati Uniti.
  • La maggior parte degli inserzionisti desidera che i propri annunci integrino contenuti "sicuri per il marchio". Purtroppo questa è una designazione soggettiva, che è difficile da definire e applicare. Il contenuto, quindi, deve essere attentamente rivisto e moderato - una prospettiva costosa. Come YouTube ha recentemente appreso con "l'apocalisse", anche un singolo video scarsamente moderato può provocare un disastro di pubbliche relazioni e minare la fiducia degli inserzionisti.
  • Pochi inserzionisti sono disposti a negoziare accordi diretti con piattaforme che non hanno dimensioni enormi, il che significa che i tassi di entrate pubblicitarie sono più bassi per le piattaforme più recenti. A sua volta, ci sono meno entrate complessive da condividere con i creatori, il che significa che i creatori hanno meno probabilità di supportare piattaforme più recenti per un periodo di tempo prolungato.
  • Sebbene abbiamo introdotto il patrocinio diretto dei fan come modello di business aggiuntivo, il margine di profitto era insufficiente a coprire gli elevati costi di archiviazione e consegna di video.

La memorizzazione e la consegna di video sta diventando meno costosa, ma rimane estremamente costosa

  • I video sono spesso file di grandi dimensioni e renderli disponibili a livello globale in qualsiasi momento è costoso. YouTube ha venduto a Google (solo 18 mesi dopo il lancio) in parte a causa dell'elevato tasso di combustione di YouTube, e fino ad oggi è ancora probabile che funzioni in perdita.
  • Quando abbiamo lanciato nel 2014, prevedevamo che i costi delle infrastrutture sarebbero diminuiti a causa della maggiore concorrenza nei settori della CDN e dello storage dei dati. Mentre i prezzi marginali sono diminuiti drasticamente negli ultimi anni, i nostri costi complessivi hanno comunque superato la nostra capacità di generare entrate significative.

La definizione di "scala" è cambiata e attirare il pubblico lontano dalle piattaforme esistenti è più difficile che mai

  • 8 delle 10 app più popolari sono di proprietà di Google e Facebook. Entrambe le società hanno anche molte altre app che riportano continuamente gli utenti nelle loro reti.
Fonte: comScore Mobile Metrix, USA, età 18+, giugno 2017 via https://techcrunch.com/2017/08/25/majority-of-us-consumers-still-download-zero-apps-per-month-says -comscore /
  • Molti creatori con milioni di abbonati su YouTube e Facebook sono stati inizialmente attratti dal modello di Vidme, ma hanno avuto difficoltà a spostare il pubblico dalle loro piattaforme domestiche. Convincere le persone a usare (e continuare ad usare) una nuova piattaforma è difficile, lasciando bloccati molti creatori. Sia Facebook che YouTube deprecano attivamente i contenuti condivisi dalle piattaforme concorrenti (il traffico sociale di Vidme è calato notevolmente quando Facebook ha iniziato a dare la priorità al suo giocatore nativo).
  • Senza un vasto pubblico in cattività già sulla piattaforma, i nuovi canali hanno faticato a trovare una crescita immediata. Pertanto, i creatori non sono rimasti attivi abbastanza a lungo da consentirci di ottenere effetti di rete sufficienti su tutti i canali.

In mancanza di una dimensione critica del pubblico, abbiamo faticato ad attirare inserzionisti diretti per aiutare a compensare i costi della nostra infrastruttura, lasciando poche risorse da spendere per l'innovazione di prodotto e attirare nuovo pubblico.

Sebbene abbiamo raccolto fondi di venture capital in modo da poter inizialmente operare in perdita mentre crescevamo il pubblico di Vidme, il mercato competitivo è cambiato radicalmente negli ultimi due anni. In particolare, Facebook e Instagram hanno iniziato a sollecitare aggressivamente i contenuti video e a sollecitare i creatori di video, il che ha portato YouTube a raddoppiare i suoi sforzi per attrarre e trattenere i creatori.

Di fronte alla crescente concorrenza e al raggiungimento di un obiettivo mobile per raggiungere una scala sufficiente, il calendario per la sostenibilità di Vidme come piattaforma indipendente è diventato incerto. In quanto tale, la raccolta di capitale aggiuntivo o il proseguimento della gestione della piattaforma in perdita è diventato insostenibile.

Quando abbiamo iniziato sapevamo che stavamo assumendo un rischio calcolato, ma con il senno di poi abbiamo sottovalutato la velocità con cui il panorama competitivo sarebbe cambiato.

Approfondimenti per i nuovi arrivati

Se stai pensando di costruire la tua piattaforma video, ecco alcuni suggerimenti:

  • Monetizzazione: pianifica di operare in perdita per un periodo di tempo indefinito e / o di essere gestita da un'azienda profonda con molteplici flussi di entrate e punti di contatto con i consumatori. Offri agli utenti dei tuoi prodotti esistenti incentivi per interagire con la tua piattaforma video e diffidare di monetizzare con gli annunci pubblicitari prima di raggiungere dimensioni massime.
  • Costi di infrastruttura: esplora le tecnologie emergenti, come l'archiviazione e la consegna peer-to-peer per ridurre ulteriormente le spese generali dell'infrastruttura. Prendere in considerazione criteri di archiviazione restrittivi e possedere la maggior parte dell'infrastruttura fisica possibile.
  • Creazione di pubblico - Sfrutta un pubblico esistente e / o incentiva tutti i partecipanti alla piattaforma emettendo una valuta nativa (ad esempio blockchain) per premiare equamente i partecipanti.

Qual è il prossimo passo per la squadra

Mentre siamo delusi di chiudere qualcosa in cui mettiamo così tanto del nostro cuore, siamo entusiasti e desiderosi di applicare ciò che abbiamo imparato al nostro nuovo prodotto, che annunceremo l'anno prossimo.

Sfortunatamente, non tutti i membri del team di Vidme rimarranno attivi per il prossimo capitolo, quindi se sei interessato ad assumere una di queste persone di talento, ti preghiamo di inviarci un'e-mail a hello@bitkitchen.co e ti collegheremo.

Nel frattempo, stiamo parlando con alcune aziende focalizzate sui creatori che potrebbero incorporare la nostra tecnologia e far rivivere Vidme in qualche nuova forma in futuro.

Grazie

Siamo incredibilmente grati per le molte persone che hanno supportato noi e la nostra missione negli ultimi anni.

Grazie ai primi membri della comunità il cui feedback vitale ha contribuito a migliorare il prodotto Vidme.

Grazie ai nostri compagni di squadra che hanno messo il loro cuore nella costruzione di una casa per creatori di ogni tipo. Siamo orgogliosi di quanto è stato realizzato da una squadra così piccola.

Grazie ai nostri amici e consulenti che ci hanno aiutato a navigare tra le molte complessità di gestione di una startup snella contro alcune delle più grandi aziende del mondo.

Grazie ai nostri investitori per aver creduto nei nostri audaci piani e per averci supportato nella nostra decisione di applicare ciò che abbiamo imparato a qualcosa di nuovo.

Soprattutto, grazie ai creatori che hanno reso possibile Vidme. Grazie per aver investito tempo ed energie nella costruzione di una comunità incredibile; per aver gentilmente condiviso il tuo feedback e critiche costruttive; e per divertirci e divertirci ogni giorno con video fantastici.

È stato davvero una gioia guardare persone di tutto il mondo connettersi, collaborare e fare nuove amicizie su Vidme, e siamo felici di sapere che molte di queste relazioni dureranno a lungo Vidme stessa. Ti siamo profondamente grati e speriamo che ti unirai a noi nella nostra prossima avventura. Iscriviti qui se vuoi essere informato sul nostro prossimo lancio.

♥ Team Vidme

AGGIORNAMENTO: Vidme è stata acquisita da Giphy e la sua missione di potenziare i creatori di video indipendenti continua a vivere come parte della piattaforma Giphy!

Post scriptum Ecco alcune delle nostre opere preferite realizzate dai creatori di Vidme nel corso degli anni.