La dinamica nascosta degli hotel

Avendo lavorato nel settore dell'ospitalità per oltre 15 anni, ho visto molte cose e mi sono state poste più domande di quante ne possa scrivere. Ovviamente la domanda più frequente è "puoi farmi uno sconto?" E la realtà probabilmente non lo è. Può essere una sorpresa per il grande pubblico, ma gli hotel sono attività a scopo di lucro e posso quasi assicurarti che mi stai chiedendo un soggiorno durante il periodo più affollato del tuo hotel preferito. Ma non sono qui per parlarne.

La seconda domanda più frequente riguarda Marriott e Hilton e la proprietà. È un mistero per molti come funziona il marchio e le operazioni di proprietà dell'hotel. È onestamente un'informazione noiosa e contorta, ma non del tutto inutile. In ogni caso, di recente ho dovuto fare una breve panoramica per un corso di laurea che sto frequentando e ho pensato che una rottura di base aumenterà la tua comprensione del mondo dell'ospitalità (che è spesso meno ospitale).

Le cose erano molto più semplici 50 anni fa. Il settore alberghiero ha visto importanti cambiamenti nella proprietà e nelle operazioni complessive. I proprietari hanno avuto una scelta abbastanza semplice su come gestire i propri investimenti, tuttavia, poiché i mercati sono cresciuti e si sono schiantati, si sono incrinati e tutti hanno voluto essere protetti dai rischi pur mantenendo un flusso di cassa positivo. Con costi più elevati, rischio più elevato e ricchezza, ci sono sempre più opzioni su come sono strutturate le finanze e le operazioni di un hotel.

I proprietari dell'hotel hanno ancora la possibilità di possedere e gestire le proprietà, la proprietà chiama tutti gli scatti detiene tutto il potere e le risorse umane e le responsabilità fiscali. Vi sono tuttavia 2 categorie principali se si sceglie di non possedere e gestire il proprio hotel. Si tratta di un proprietario che affitta l'hotel a un'altra società o mantiene una società di gestione alberghiera (HMA) per gestire e gestire la proprietà. L'opzione di utilizzare un HMA è ulteriormente suddivisa nella gestione come un hotel indipendente o nella segnalazione di un hotel con un prodotto di marca che va dai Marriott e dagli Hilton del mondo a marchi più piccoli come ACE. Decidere di trasferirsi di nuovo nel settore del marchio si interrompe ulteriormente o in franchising l'hotel o avendo la società di marca effettivamente gestire e gestire la proprietà. Il 90% delle volte quando vedi un logo Hilton che l'hotel non è di proprietà di Hilton è molto probabilmente di proprietà di una società immobiliare o REIT che paga Hilton per il suo nome, il marketing e i sistemi che ne derivano.

ACE Hotel Portland

Ho avuto la fortuna di aver sperimentato tutte le strutture generali e sperimentato i vantaggi e gli svantaggi coinvolti, insieme al processo decisionale. Mentre questa è una visione ampia delle scelte complessive di proprietà / gestione, le variazioni possono essere molto più complesse.

Si potrebbe quindi chiedere come fa un gruppo di proprietà a valutare le varie opzioni per scegliere la struttura più redditizia per il proprio hotel. Ogni struttura presenta sia vantaggi che rischi e i proprietari devono valutare ciò che sarà meglio per la proprietà, la sua clientela, la posizione e la visione generale della proprietà. Varie scelte prestano a determinati clienti. Se sai che il tuo cliente è un viaggiatore d'affari a breve termine, potrebbe essere meglio marchiare la tua proprietà in quanto un logo riconoscibile offre un certo livello di comfort a coloro che viaggiano molto. Una volta che il proprietario ha deciso di andare avanti con una bandiera, entra in gioco la questione del franchising o dell'hotel gestito. Ancora una volta, i proprietari devono considerare gli obiettivi a lungo termine per i contratti di proprietà e i costi complessivi. Le commissioni di franchising possono variare notevolmente rispetto a una proprietà gestita dal marchio, tuttavia, come nel caso di Hilton, le proprietà gestite da Hilton hanno molti più strumenti e approfondimenti di quelli offerti da Hilton a una proprietà in franchising. D'altra parte, un proprietario rinuncia a una grande potenza con le varie opzioni. Gli standard del marchio sono rigorosi e costosi, i contratti di gestione tendono a limitare la voce e l'autorità di un proprietario sull'albergo, mentre una proprietà in affitto rimuove completamente il proprietario dall'esprimere qualsiasi attività operativa dell'hotel. D'altra parte, diventare indipendenti è spesso una proposta costosa e rischiosa che lascia la proprietà di decidere tutto, dai sistemi allo staff al marketing, se non si ha esperienza nell'ospitalità può essere un'impresa scoraggiante e rischiosa.

Ho visto alcune semplicissime avventure alberghiere dirette a lavorare con Hilton sia in hotel in franchising che in hotel gestiti e le decisioni della proprietà sono relativamente chiare e concise. La proprietà ha preso la decisione che, con un investimento finanziario a lungo termine dato l'ubicazione e il costo, il marchio era una strategia solida e fiscalmente responsabile. La più grande variazione tra la decisione di Managed o in franchising è stata la quantità di controllo dei vari reparti desiderati da un proprietario e il differenziale delle commissioni. D'altra parte, l'apertura di ACE a New York è stato di gran lunga uno dei progetti più complicati che abbia mai visto. Un SRO che viene convertito in un hotel a New York non è una piccola impresa da solo, ma poi aggiungi un proprietario che ha affittato a una terza parte che ha contratto con un gruppo di gestione / marchio (ACE) che è stato infine controllato da Atelier che era un società di design e branding. Quindi, la dinamica delle scelte di proprietà può andare molto più in profondità di quanto l'ombrello inizialmente discusso. Alla fine c'è un numero infinito di decisioni finanziarie e di branding calcolate che devono essere prese e che dipendono tutte da ciò che la proprietà vuole fuori dall'hotel e da quanti rischi sono disposti ad assumersi.

Questa è davvero una visione semplificata della proprietà alberghiera di 30.000 piedi e in articoli futuri spero di espandere ulteriormente le dinamiche della proprietà alberghiera e approfondire argomenti più interessanti come Expdia e Airbnb. Sentiti libero di porre domande sul settore e sui suoi dettagli. Anche se probabilmente non riesco a procurarti lo sconto sugli hotel che segue in articoli futuri, potresti aiutarti a prenotare da solo e ottenere quella stanza economica.