Quest'uomo ha creato un'intera compagnia in modo da poter parlare con sua figlia

Immagine: REUTERS / Michael Kooren

Briony Harris, contenuto formativo

Questo articolo fa parte dell'incontro annuale del World Economic Forum

Clara ha 10 anni e non può camminare o parlare perché è nata con una paralisi cerebrale. Di fronte a tale sventura, ha un pezzo di fortuna dalla sua parte. Suo padre è uno scienziato informatico che ha lasciato il lavoro per sviluppare un'app che le permettesse di comunicare.

Clara è ora in grado di comunicare con i suoi genitori. Immagine: Livox

"La comunicazione è il bisogno fondamentale di un essere umano", afferma Carlos Pereira, spiegando perché ha sviluppato il software che dà voce a sua figlia. “Ora so molto di mia figlia, di cosa sta pensando, di cosa è capace. È stata in grado di dimostrare le sue abilità matematiche. Voglio che sia in grado di dimostrare il suo valore come individuo produttivo. "

Pereira ha sviluppato l'app Livox che utilizza algoritmi speciali per interpretare i disturbi motori, cognitivi e visivi, nonché l'apprendimento automatico per prevedere e comprendere ciò che la persona potrebbe desiderare o avere bisogno.

Opzioni intelligenti

Prendi la capacità di base di toccare un'icona su un tablet, ad esempio. Le persone con disabilità motorie non toccano uno schermo come persone abili: possono toccare con tutta la mano, trascinare le dita e fare frequenti tocchi involontari. L'algoritmo assorbe il modo specifico in cui una persona tocca il tablet e inizia automaticamente a compensare gli errori.

Il software può anche prevedere quali bisogni o parole saranno probabilmente utilizzati in una varietà di situazioni. "Cosa ti piacerebbe per colazione" qualcuno potrebbe chiedere. Livox comprende la domanda e offre una serie di opzioni popolari, di solito come icone da toccare e, se necessario, trasformarle in una voce udibile. A scuola, il software può ascoltare la domanda di un insegnante e fornire risposte a scelta multipla appropriate da selezionare. Più a lungo viene utilizzato da una persona in particolare Livox, più capirà e predirà la risposta desiderata.

Livox prevede ciò che qualcuno può dire e quindi offre opzioni chiare per selezionare. Immagine: Livox

Nel progettare il suo prodotto, Carlos ha trascorso del tempo con centinaia di persone diverse con esigenze specifiche in un centro di riabilitazione in Brasile. Ora ha più di 20.000 utenti, molti dei quali con sindrome di Down, autismo, paralisi cerebrale o sclerosi multipla. E l'app può adattare le sue interfacce per le persone che non sanno leggere, vedere o comprendere concetti astratti.

Comunicazione dinamica

Livox ha altri due vantaggi chiave: è economico ed è veloce.

La velocità è incredibilmente importante nella comunicazione dinamica. Il fisico teorico britannico Stephen Hawking, che ha una malattia dei motoneuroni, utilizza uno dei sistemi più sofisticati al mondo per generare discorsi. Un piccolo movimento muscolare nella guancia del professor Hawking viene rilevato da un interruttore a infrarossi attaccato ai suoi occhiali da lettura, attraverso il quale può selezionare un paio di lettere. Può quindi selezionare una parola, costruire una frase e infine inviarla al sintetizzatore vocale. Ma è un processo lento e lo stesso professor Hawking ha parlato della pazienza necessaria.

I costi dei dispositivi di comunicazione sono spesso proibitivi in ​​termini di costi senza l'assicurazione sanitaria. Uno dei principali fornitori statunitensi addebita $ 10.000 per i dispositivi di comunicazione vocale, mentre un dispositivo controllato con i tuoi occhi costerebbe circa $ 17.000. Una licenza per Livox, nel frattempo, costa solo $ 250 ed è compatibile con il più economico dei tablet.

Livox può essere adattato per diverse disabilità. Immagine: Livox

Un pubblico globale

La passione di Pereira nel vedere la sua app diventare disponibile per le persone che ne hanno bisogno lo ha portato a diventare un imprenditore sociale presso la Fondazione Schwab per l'imprenditoria sociale che offre una piattaforma sul palcoscenico globale per coltivare nuove idee in grado di migliorare il mondo.

Le persone possono sempre riferirsi alla frustrazione di non poter comunicare, dice, se hanno uno zio che ha avuto un infarto o conoscono un bambino con autismo.

"Ma quello che voglio che le persone capiscano davvero è che le persone disabili sono capaci di cose e possono essere individui produttivi", dice, quando gli viene chiesto del risultato desiderato parlando durante l'incontro annuale del World Economic Forum a Davos nel 2018.

"Voglio convincere le persone a costruire una società più equa".

Per l'amor di Clara, speriamo che ci riesca.

Hai letto?

  • Per migliorare la crescita economica, aiutare le persone con disabilità a tornare al lavoro
  • La disabilità non è un ostacolo al successo. Questi leader ispiratori lo dimostrano

Originariamente pubblicato su www.weforum.org.